SENTENZA / CIRCOLAZIONE STRADALE Sinistro stradale, terzo trasportato: come ottenere il risarcimento

La richiesta di risarcimento del danno da parte del passeggero deve essere formulata utilizzando come causa petendi la posizione di trasportato. A tal fine è irrilevante che il terzo agisca verso il vettore (ossia il conducente del mezzo sul quale viaggiava) o verso il conducente del mezzo antagonista o, ancora, decida di convenire in giudizio entrambi. Per poter applicare l’art. 2055 c.c., in materia di responsabilità solidale, il «danneggiato deve indicare che, proprio in quanto trasportato, egli ha diritto all’integrale risarcimento e può chiederlo, a sua scelta, a ciascuno dei responsabili».

Così ha deciso la Corte di Cassazione con l’ordinanza del 17 giugno 2019 n. 16143 (scarica il testo in calce)

https://www.altalex.com/documents/news/2019/06/25/sinistro-stradale-terzo-trasportato-risarcimento

Lascia un Commento

La tua email non sarà pubblica.

quindici + 5 =